Trova il testo che ti interessa Cerca Apri il glossario Usa la calcolatrice Button

Sei in: Secondaria II grado / Storia

Fare l’Italia, fare gli italiani

Il processo di unificazione nazionale

Silvana Citterio, Cristina Cocilovo, Marina Medi, Antonella Olivieri, Adriana Sartori

Che cos’è Fare l’Italia, fare gli italiani? È un “oggetto testuale”, che, appoggiandosi a fonti di vario tipo (atti ufficiali, memorialistica, fonti letterarie, iconografiche, musicali, saggi storiografici), ricostruisce il processo di unificazione nazionale attraverso una serie di unità di significato.

maggiori informazioni

vai ai moduli

Fare l’Italia, fare gli italiani

Che cos’è Fare l’Italia, fare gli italiani? È un “oggetto testuale”, che, appoggiandosi a fonti di vario tipo (atti ufficiali, memorialistica, fonti letterarie, iconografiche, musicali, saggi storiografici), ricostruisce il processo di unificazione nazionale attraverso una serie di unità di significato.

I materiali possono essere scomposti e ricomposti secondo diverse chiavi di lettura e per sviluppare piste di lavoro adeguate ai differenti livelli scolari. In tal senso Fare l’Italia, fare gli italiani è un “oggetto liquido e modulare” che può essere usato proficuamente dagli studenti delle classi terminali del 1° e del 2° ciclo e, con opportune scelte da parte degli insegnanti, anche dagli allievi della scuola primaria.



Civiltà in rete

Manuale di storia per licei

a cura di Maurizio Chatel

Manuale di storia per il secondo biennio della secondaria superiore, corredato da glossario, schede storiografiche di approfondimento multidisciplinare, esercizi differenziati per competenze. Composto da tre livelli espositivi – di difficoltà crescente – permette una composizione personalizzata dei piani di studio.

maggiori informazioni

vai ai moduli

Civiltà in rete

Che cos’è Civiltà in rete? È un “oggetto testuale”, ma con la caratteristica prioritaria di essere disseminato in una varietà di testi (o sottotesti).

Un “oggetto” che tratta di storia nei modi tipici di Internet. Il discorso, cioè, si sviluppa a più livelli di linguaggio, da quello immediato dei fatti a quello più elevato e complesso dell’interpretazione critica; esso può essere scomposto e ricomposto; il materiale non pesa ma, messo tutto insieme, assume una dimensione di tutto rispetto; può essere usato da una platea scolastica piuttosto indifferenziata, a seconda di come viene composto; può anche essere scaricato in parte gratuitamente, nello spirito libertario della “rete”.

A chi vuole sperimentare il testo in tutta la sua “complessità”, si offre un itinerario di formazione davvero progressivo: perché di sezione in sezione, di parte in parte, il discorso storiografico si stratifica nei suoi elementi costitutivi: il lessico (Chiavi d’accesso), i dati (I fatti), l’interpretazione (Il contesto), la ricerca (I materiali). In un unico insieme, la storiografia come metodo si presenta allo studente in tutte le sue componenti, strutturate in modo tale da aiutarlo a crescere nella comprensione del fenomeno storico, passo dopo passo.



Progetto Novecento

Documenti storico-diplomatici del Novecento commentati e tradotti

Repertorio di documenti storico-diplomatici originali, commentati e tradotti, per mettere in luce i risvolti profondi e non sempre noti degli eventi che hanno caratterizzato il Secondo Novecento.

maggiori informazioni

vai ai moduli

Progetto Novecento

Progetto Novecento nasce nel 2002 come supporto didattico online per lo studio della storia contemporanea ad uso delle classi terminali del liceo. Esso non ha nulla del manuale tradizionale, sia per i contenuti che per la forma. L’intenzione dell’autore è quella di affiancare al corso curricolare un repertorio di documenti storico-diplomatici originali, commentati e tradotti, per mettere in luce i risvolti profondi e non sempre noti degli eventi che hanno caratterizzato il Secondo Novecento. Compaiono quindi, accanto a notizie del tutto inedite rispetto a quelle comunemente contenute in un normale libro di storia, anche documenti riservati dei servizi segreti occidentali, corredati da opportune informazioni sulle fonti da cui sono stati tratti. Al lavoro hanno partecipato gli studenti dalle Scuola Internazionale Europea “Altiero Spinelli” di Torino, soprattutto per quanto riguarda l’opera di traduzione dei documenti stessi. Il materiale qui proposto è tutto accessibile e scaricabile con licenza Creative Commons.

A cura di Maurizio Chatel



Il colonialismo italiano in Africa tra passato e presente

Anna Disapio, Marina Medi

Testo in lavorazione.

maggiori informazioni

vai ai moduli

Il colonialismo italiano in Africa tra passato e presente



MODULI FREE RILASCIATI CON LICENZA CREATIVE COMMONS

Chiudi il menu
  • Trova il testo che ti interessa
  • Cerca
  • Apri il blocco appunti
  • Apri il glossario
  • Usa la calcolatrice
  • Apri l'agenda
  • Memorizza i percorsi
  • Carica i tuoi documenti
  • I tuoi amici
  • I tuoi gruppi
  • I tuoi messaggi
lavori in corso