Trova il testo che ti interessa Cerca Apri il glossario Usa la calcolatrice Button

Sei in: Secondaria II grado / Disegno

Costruzioni geometriche con ProgeCAD

Giuseppe Ruggiero

Il testo affronta i problemi delle ordinarie costruzioni geometriche di base (poligoni regolari, angoli, raccordi, proiezioni quotate) per il disegno bidimensionale di rilievo e di progetto nel settore delle costruzioni civili. A una sintetica presentazione dell’ambiente di lavoro, fa seguito la descrizione dettagliata di comandi e operazioni via via più complessi, che affrontano i problemi correnti del disegno professionale per la costruzione di edifici e di strade.

maggiori informazioni

vai ai moduli

Costruzioni geometriche con ProgeCAD

Nel presente testo dedicato alla geometria di base per la progettazione architettonica, si è cercato di introdurre gli argomenti trattati nel modo più semplice e immediato possibile, convinti che le nozioni teoriche di base siano necessarie, ma solo il continuo esercizio e la personale sperimentazione possano consentire di diventare veramente produttivi nella esecuzione degli elaborati grafici.
La semplicità di approccio non deve trarre in inganno quanti si avvicinano per la prima volta alla disciplina, tutt’altro che banale, la quale costituisce il punto di arrivo delle ricerche di studiosi (filosofi, matematici, artisti, ingegneri) risalenti alle origini della nostra civiltà.
La prima sistematica trattazione delle proprietà delle forme geometriche piane e solide, nonché l’esposizione delle operazioni di tracciamento «con riga e compasso», è dovuta a Euclide di Alessandria (III secolo a.C.), con un criterio di esposizione ipotetico-deduttivo che ha rappresentato un modello di chiarezza e rigore per la maggior parte degli studiosi che si sono occupati di matematica nel corso dei secoli, fino ai nostri giorni.
Nella redazione degli elaborati grafici di progetto giocano un ruolo fondamentale le proprietà e i metodi della geometria proiettiva e descrittiva, e anche se la topografia non rientra di solito nei libri di geometria destinati alla progettazione architettonica, mi è sembrato interessante introdurne le nozioni di base per far comprendere come le operazioni che rappresentiamo su carta abbiano un’importante ricaduta nelle modifiche difficilmente reversibili introdotte sul territorio.
Inoltre, gli strumenti geometrici utilizzati sono piuttosto complessi e suggeriscono la ricchezza e le possibilità espressive (proprio in campo architettonico) legate a questa disciplina.
La geometria, infatti, costituisce a mio parere uno strumento logico che permette di filtrare le soluzioni progettuali che, ideate, possono essere effettivamente realizzate; l’ignoranza o la semplice negligenza nell’approfondimento di questi aspetti in sede di progetto ha spesso conseguenze molto negative in campo costruttivo, funzionale ed economico.

Giuseppe Ruggiero



Distribuzione degli ambienti e arredo di interni

Giuseppe Ruggiero

In questo testo vengono esaminati in dettaglio i requisiti funzionali dei vari ambienti della casa, la loro distribuzione e i collegamenti, alla luce delle esigenze dei moderni stili di vita; in modo critico, con continui riferimenti alla storia dell’Architettura e dell’arredamento.

maggiori informazioni

vai ai moduli

Distribuzione degli ambienti e arredo di interni

Gli strumenti di disegno illustrati negli altri tre testi di disegno trovano pratica applicazione nel presente lavoro, dedicato alla progettazione degli ambienti residenziali e all’arredo di interni.
Vengono esaminati in dettaglio i requisiti funzionali dei vari ambienti della casa, la loro distribuzione e i collegamenti, alla luce delle esigenze dei moderni stili di vita; in modo critico, con continui riferimenti alla storia dell’Architettura e dell’arredamento. Questo al fine di istruire l’allievo all’uso delle informazioni e degli strumenti proposti (schemi di riferimento, blocchi di disegno, metodi di analisi, fogli di calcolo), nella consapevolezza della loro relatività e provvisorietà legate alla nostra particolare cultura.
Vengono trattati in maniera sintetica anche i problemi tecnologici relativi all’abitazione (requisiti fisico-tecnici dell’involucro e delle partizioni interne, soleggiamento, illuminazione naturale e artificiale, impianti di climatizzazione e aerazione), in vista di un comfort valutabile in relazione ai costi che il committente può sostenere.
Le ultime unità descrivono esempi concreti di applicazioni nel campo del recupero edilizio e della progettazione e realizzazione di semplici elementi di arredo, opere dell’autore.
Le numerose illustrazioni, che accompagnano e integrano il testo, sono impreziosite dai suggestivi disegni di mobili tipici dei vari periodi storici della cultura occidentale, eseguiti da Maria Grazia Sivilia.

Giuseppe Ruggiero



Ricerche costruttive con Google Sketchup

Giuseppe Ruggiero

Il programma di disegno di Google® risulta molto adatto per studenti e professionisti, grazie agli strumenti innovativi e intuitivi che mette a disposizione per chi voglia modellare l’oggetto da rappresentare, approfondendone i dettagli e dando informazioni utili ai fini esecutivi. Il modulo è stato elaborato pensando a un utilizzo anche da parte di chi ha solo nozioni di disegno manuale, con riga e compasso; dai comandi di base si passa alla modellazione di oggetti solidi, sino alla elaborazione di piccoli progetti realizzati dall’autore mediante prototipi, debitamente illustrati.

maggiori informazioni

vai ai moduli

Ricerche costruttive con Google Sketchup

Il disegno e la geometria, che ne è alla base, rappresentano non solo il mezzo principale di trasmissione delle informazioni progettuali, necessarie ai fini dell’esecuzione di un’opera (in Architettura come in altri settori produttivi), ma il linguaggio (“la categoria logica”) con cui le idee subiscono una prima verifica in termini di possibilità di realizzazione. Dopo la “rivoluzione CAD” per personal computer, cominciata con il programma dell’Autodesk® negli anni Ottanta del Novecento (vedi modulo_1) e validamente continuata da programmi di disegno ad oggetti, il programma di disegno di Google® risulta molto adatto per studenti e professionisti, grazie agli strumenti davvero innovativi e intuitivi che mette a disposizione per chi voglia modellare l’oggetto da rappresentare, approfondendone i dettagli e dando informazioni immediatamente leggibili ai fini esecutivi. Il modulo è stato elaborato pensando a un utilizzo anche da parte di chi ha solo nozioni di disegno manuale, con riga e compasso; dai comandi di base si passa alla modellazione di oggetti solidi, sino alla elaborazione di piccoli progetti realizzati dall’autore mediante prototipi, debitamente illustrati. In tal modo si vuole stimolare l’allievo ad acquisire abilità nell’elaborazione grafica e al contempo comprendere il passaggio, non privo di difficoltà, che dal progetto conduce, mediante il disegno, alla realizzazione di un’opera.

Giuseppe Ruggiero



AutoCAD 2D in 18 ore

Giuseppe Ruggiero

Il presente lavoro su AutoCAD® nasce da esperienze lavorative (professionali e didattiche), delle quali si è raccolto e integrato il materiale, di volta in volta prodotto, in modo ordinato e razionale, adatto a una comunicazione chiara ed essenziale, di supporto all’attività dell’insegnante. Leggi le info per saperne di più.

maggiori informazioni

vai ai moduli

AutoCAD 2D in 18 ore

Il presente lavoro su AutoCAD® nasce da esperienze lavorative (professionali e didattiche), delle quali si è raccolto e integrato il materiale, di volta in volta prodotto, in modo ordinato e razionale, adatto a una comunicazione chiara ed essenziale, di supporto all’attività dell’insegnante. Siamo convinti che nessun testo possa sostituire la viva lezione di un docente, ma anche della necessità che i discenti abbiano a disposizione una documentazione di riferimento, che serva inizialmente come base per l’apprendimento all’uso di un determinato strumento e come guida rapida in seguito, nell’esercizio della professione. Di qui l’organizzazione dei fascicoli in schede, sufficientemente autonome da poter essere “ricomposte” dall’insegnante secondo un ordine diverso da quello adottato dall’autore, sintetiche ma complete nell’esposizione degli elementi di base per cominciare a operare, nella convinzione che solo le numerose ore di disegno su progetti concreti consentano di acquisire una sufficiente padronanza degli strumenti messi a disposizione da programmi molto complessi.

Si è voluta aprire la serie dedicata al disegno con il fascicolo su AutoCAD®, vero capostipite di quella rivoluzione informatica che negli anni Ottanta del secolo scorso investì il settore della progettazione architettonica. Numerosissimi i titoli di una letteratura che negli anni ha seguito la costante evoluzione di un programma nato per il disegno meccanico e poi arricchitosi di strumenti che ne fanno un imprescindibile riferimento per chi si occupa di edilizia. Non si è voluto aggiungere un altro lavoro simile a quelli già presenti, né riassumerne qualcuno ritenuto di maggiore qualità; riteniamo che l’approccio originale all’argomento, lasciando molto spazio all’esercitazione e all’esplorazione personale delle caratteristiche del programma, possa costituire uno strumento utile per chi voglia giungere a redigere elaborati grafici, di sufficiente qualità, impiegando un numero limitato di ore per gli argomenti teorici, spesso piuttosto noiosi e poco stimolanti.

Arricchiranno l’opera nel tempo numerosi elementi a corredo del nucleo fondamentale del fascicolo: disegni-modello, esercizi, tabelle dei comandi-scorciatoia, blocchi di simboli e di elementi di uso ricorrente (arredi, componenti strutturali e impiantistici etc.); a tal fine risulta sin d’ora gradita qualsiasi segnalazione e richiesta tesa a migliorare, correggere e arricchire un testo che nasce come strumento di apprendimento; dunque, necessariamente, come opera aperta.

Giuseppe Ruggiero



MODULI FREE RILASCIATI CON LICENZA CREATIVE COMMONS

Chiudi il menu
  • Trova il testo che ti interessa
  • Cerca
  • Apri il blocco appunti
  • Apri il glossario
  • Usa la calcolatrice
  • Apri l'agenda
  • Memorizza i percorsi
  • Carica i tuoi documenti
  • I tuoi amici
  • I tuoi gruppi
  • I tuoi messaggi
lavori in corso